La falciatura – come prendersi cura del vostro prato?

La falciatura – come prendersi cura del vostro prato?

Maggio 4, 2019 Off Di Acsa
  • Design divertente per tosaerba da uomo e papà Maglietta
    e fidanzata al loro papà, Prendi questo divertente falciatura del prato e nonno che sono proprietari di trattori agricoli, e paesaggistici. Regalo fresco per lui e lei per compleanni e Natale, per i migliori paesaggisti che amano lavorare in cura del prato e prendersi cura di cortile Papà, ragazze, marito, carino, fioriere, moglie, bambini e bambini piccoli possono dare questo abbigliamento da taglio come offerta di festa del papà al loro papà, zio, idea da ragazzi, donne o fidanzato che sono agricoltori, mamma, aggiungere questo al vostro tosaerba, afferrare questo padre marito Leggera, taglio classico, maniche con doppia cucitura e orlo inferiore

Falciare un prato non è un’operazione estremamente difficile, ma ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione e passaggi da seguire. Il primo – ovviamente – consiste nell’avere un buon tagliaerba elettrico. Gli altri potrete leggerli comodamente su questo articolo.

Lasciare l’erba alta

L’erba del vostro prato dev’essere relativamente alta in quanto le permetterà di essere molto più sana. Complessivamente vi consiglio di non tagliare il vostro prato sotto i cinque centimetri, ma la misura ideale è di 6-10 centimetri.

Fare attenzione alla lunghezza generale

Attenzione: non tagliate mai l’erba per più di ⅓ della sua lunghezza. Un taglio eccessivo potrebbe risultare troppo traumatico per il vostro prato e – di conseguenza – rischia di danneggiare la salute dell’erba. È vero che durante le stagioni calde sarà necessario tagliare piuttosto sovente il prato, ma questa è la soluzione ideale per consentire all’erba di essere davvero in salute.

L’unico momento dell’anno in cui è consigliabile lasciare l’erba particolarmente bassa è il periodo prima dell’inverno. In questo modo eviterete al vostro prato la possibilità di aggrovigliarsi e di sviluppare particolari malattie durante i periodi freddi.

Non tagliare al caldo

È sconsigliabile tagliare il prato durante i momenti più caldi della giornata. Ovviamente è fin troppo faticoso per colui che fa l’operazione ed inoltre l’erba è particolarmente vulnerabile, quindi meno pronta a sopportare quest’operazione traumatica. Inoltre, vi consiglio di non tagliare mai il prato quando quest’ultimo è umido. Infatti quando è bagnato i fili tendono a raggrupparsi ed ad essere scivolosi. L’operazione – di conseguenza – rischia di essere più impegnativa e pericolosa.

Concimare il prato

L’erba contiene numerose sostanze nutritive e gli scarti dell’erba tagliata rappresentano un elemento nutriente per il vostro prato. Inoltre, gli scarti – soprattutto durante le stagioni calde – si decompongono facilmente e potranno essere un’ottima soluzione per concimare in maniera completamente naturale il vostro prato.

Queste piccole regole sono facilissime da seguire e vi permetteranno di avere un prato perfettamente in salute, utilizzando il vostro tagliaerba elettrico.

I materiali di fabbricazione di un buon bollitore