I materiali di fabbricazione di un buon bollitore

I materiali di fabbricazione di un buon bollitore

dicembre 5, 2018 Non attivi Di Acsa

Come tutti gli altri elettrodomestici, anche i bollitori elettrici possono essere realizzati con materiali di fabbricazione differenti. Tuttavia – e questo è assolutamente ovvio – in base al materiale di fabbricazione cambia sia la qualità del bollitore elettrico sia il prezzo di vendita. Attenzione: a prescindere dal materiale di fabbricazione attraverso cui i bollitori elettrici sono realizzati, questi ultimi devono essere assolutamente resistenti al calore, allo shock termico ed attossichi. Possibilmente anche il manico dev’essere isolato termicamente. Ma non perdiamo altro tempo e vediamo quali sono i materiali di fabbricazione più comuni e le relative caratteristiche

Il bollitore elettrico e la plastica.

I modelli in plastica sono – ovviamente – i più economici in quanto questo materiale non è assolutamente costoso. Vi consiglio di verificare la qualità della plastica in quanto quest’ultima deve essere completamente atossica. State tranquilli non è necessario essere degli esperti in quanto basta leggere le spechifiche del bollitore e controllare che quest’ultimo rispetti le leggi vigenti.

Il bollitore elettro e l’acciaio

I bollitori elettrici concepiti in acciaio sono sicuramente i più robusti in commercio. Quest’ultimo deve essere inossidabile poiché si troverà ad essere a contatto quotidianamente con dell’acqua, non dovete transigere su quest’aspetto. Inoltre, vi consiglio di fare un po’ attenzione poiché l’acciaio tende a diventare rovente quando il bollitore è in funzione e – di conseguenza – dovete fare molta attenzione ad afferrare il manico che deve essere termoisolante.

Il bollitore elettrico e il pyrex

Il pyrex è una sorta di vetro sintetico ed è utilizzato solamente per realizzare la caraffa dove bisogna inserire l’acqua. Invece, il bollitore stesso è tendenzialmente costruito con altri materiali di fabbricazione, come la classica plastica. Questa tipologia di bollitori elettrici ha – tendenzialmente – la resistenza in posizione interna per evitare che quest’ultima possa entrare a contatto con il pyrex poiché rischierebbe di spaccarsi.

 

Come avete potuto notare, ogni materiale di fabbricazione possiede alcuni punti di forza e altri punti di debolezza. Nel complesso vi consiglio di non transigere su due aspetti: il manico termoisolante e la completa sicurezza del materiale di fabbricazione poiché quest’ultimo entra a contatto con l’acqua.

Scopa elettrica vs Scopa a vapore vs Robot Aspirapolvere