Com’è strutturato un trapano?

Com’è strutturato un trapano?

giugno 22, 2019 Non attivi Di Acsa

La struttura di un trapano incide sulla sua praticità d’uso, e sulla sua leggerezza. Ricorda che l’apparecchio deve essere adatto anche a lavori stancanti e duraturi, anche se è sempre consigliabile prendersi delle pause durante il lavoro.

Ergonomia e praticità

La sicurezza, quando si lavora con questo genere di strumenti, è una priorità irrinunciabile. Ecco perché il tuo nuovo trapano deve essere comodo da impugnare e soprattutto saldo. L’ergonomia dovrà quindi essere la prima discriminante per la scelta.

Controlla subito che l’impugnatura del tuo nuovo trapano sia comoda, morbida e ricoperta da materiale antiscivolo. La presa deve essere sicura e agevole anche con mani sudate e bagnate, o indossando spessi guanti da lavoro. I comandi ed i pulsanti devono essere facili da raggiungere anche mentre si impugna e si usa il trapano stesso.

Il mandrino, ovvero l’albero rotante su cui si fissano le punte del trapano, è altrettanto importante. Esso è quella parte metallica che stringe la punta del trapano. può essere a cremagliere, quindi da chiudere con una apposita chiave, oppure auto serrante, ovvero che non richiede chiusura manuale. Ovviamente la prima tipologia è più pratica e veloce, consigliata soprattutto ai neofiti dell’uso di questo attrezzo.

Infine il peso, colonna portante dell’intera struttura. È importante che il tuo trapano possa essere maneggiato anche a lungo, senza mai diventare troppo scomodo o pesante. Ovviamente un modello molto leggero sarà anche meno potente, e quindi meno performante in caso di determinati materiali più duri. Insomma, se stai cercando praticità e leggerezza, devi essere pronto a scendere a determinati compromessi. Sicuramente, i modelli per uso professionale risultano molto pesanti.

In entrambi i casi, resta comunque molto importante fare delle pause durante l’utilizzo, così da garantire sempre il massimo della sicurezza in ogni lavoro!

 

Conoscere il proprio trapano e la sua struttura è molto importante, poiché ti consente di usarlo al meglio. Non dimenticare però che la tua massima priorità deve sempre essere la sicurezza sul luogo di lavoro, anche in casa!

Come scegliere un forno a microonde